slideshow 16 slideshow 1 slideshow 2 slideshow 3 slideshow 4 slideshow 5 slideshow 6 slideshow 7 slideshow 8 slideshow 0 slideshow 9 slideshow 10 slideshow 11 slideshow 12 slideshow 13 slideshow 14 slideshow 15

La storia della Chimica per la nostra vita futura

La Sezione Puglia della Società Chimica Italiana organizza un seminario destinato agli insegnanti di Chimica e delle discipline che includono concetti e tematiche di chimica delle scuole Superiori di I e II grado delle scuole pugliesi. 
 
ISCRIZIONI ON-LINE FINO AD ESAURIMENTO POSTI: http://bit.ly/La_Chimica_Vita_Futura
Termine ultimo per le iscrizioni: 12 Marzo 2019
 
Scopo della formazione è di approfondire la conoscenza dell’evoluzione storica della chimica, evidenziando tematiche che potranno essere proposte agli studenti per stimolare il dibattito e l’interesse verso la disciplina e verso le sue applicazioni attuali, come ad esempio nell’ambito delle problematiche ambientali. Questa iniziativa culturale è stata inserita sulla piattaforma SOFIA per l'erogazione di crediti formativi ai soggetti partecipanti, così come previsto dal piano Nazionale Formazione Docenti (D.P.C.M. del 23 novembre 2016).
 
Attraverso la storia della Scienza si possono tracciare i contorni di un universo di pratiche teoriche, sperimentali e tecnologiche, che negli ultimi due secoli ha trasformato e sta trasformando l’umanità. L’approccio storico dei temi scientifici consente infatti di allargare la prospettiva di indagine e di studio, valorizzando anche la dimensione conoscitiva, oltre che quella applicativa propria della ricerca. Il Seminario si pone come obiettivo quello di trasmettere ai partecipanti le conoscenze di base della storia della Scienza e della Chimica, al fine di arricchire il loro corredo di conoscenze con delle nozioni che, quando trasmesse, possono fungere da stimolo per gli studenti, rendendo la chimica ed in generale le materie scientifiche più interessanti ed appassionanti. 
 
Il programma del corso prevede l’intervento di 4 relatori:
Prof. Francesco Naso. Ordinario di Chimica Organica presso l’Università di Bari, ora in quiescenza, è autore di numerosi saggi sulla storia della chimica, alcuni dei quali pubblicati su “la Chimica e l’Industria”. In particolare, si segnalano gli articoli “Chimica, stereochimica e fantachimica negli scritti di primo levi: oltre il sistema periodico.” (DOI: 10.17374/CI.2015.2.7.1, 10.17374/CI.2015.97.4.56, 10.17374/CI.2015.2.10.1).
Prof. Giovanni Natile. Ordinario di Chimica Generale ed Inorganica presso l’Università di Bari, ora in quiescenza, ha spesso trattato nelle sue relazioni e nei suoi scritti il problema della disaffezione degli studenti verso la Chimica, analizzando le cause che hanno portato a questo stato di cose, incominciando da quelle di carattere oggettivo che attengono alle mutate esigenze della ricerca applicata, alle nuove direttrici di sviluppo dell’industria chimica ed al crescente allarme per la sicurezza e l’ambiente per concludere con quelle di carattere soggettivo quali la mancata rivalutazione quali/quantitativa dell’insegnamento della chimica nelle scuole e l’insufficiente promozione dell’immagine della chimica presso la pubblica opinione. 
Prof. Luigi Traetta, associato di Storia della scienza e delle tecniche (SSD M-STO/05), Dipartimento di Studi Umanistici, Università degli Studi di Foggia. Si occupa di storia della Scienza, ed attualmente ha ampliato i suoi interessi a tematiche legate alla comunicazione mediata dal computer ed alla storia della tecnologia, anche a seguito dell'attribuzione delle supplenze di Psicologia della Comunicazione digitale (Università di Bari – Corso di Laurea in Informatica e comunicazione digitale) e di Storia della tecnica (Università di Bari - Corso di Laurea magistrale in Progettazione e gestione formativa nell'era digitale).  
Dr.ssa Corinna Guerra. Laureata in Filosofia, è dottore di ricerca in Storia della scienza e ha pubblicato nel 2017 il volume “Lavoisier e Parthenope. Contributo ad una storia della chimica del Regno di Napoli” per il quale le è stato conferito il 2017 Prize Young Historian dell’International Academy of History of Science. Nel 2016 è stata ricercatrice postdottorale presso il Centre A. Koyré di Parigi (EHESS CNRS MNHN), dopo essere stata borsista  presso l’Istituto Italiano per gli Studi Storici di Napoli. Attualmente si occupa del Vesuvio come laboratorio chimico naturale collaborando con il Dipartimento DISUM dell’Università degli Studi di Bari e il Laboratoire d'Excellence HASTEC "Histoire et Anthropologie des Savoirs, des Techniques et des Croyances".
 
Grazie agli interventi dei quattro relatori, sarà possibile individuare le grandi tappe della storia della chimica, personaggi e scoperte, le influenze dirette ed indirette di questa disciplina scientifica nella cultura. La chimica, infatti, ha sempre esercitato un grande fascino sulle arti, la filosofia, la letteratura ecc., poiché il suo potere intrinseco di modificare la materialità non la lascia etichettare come una scienza dura, arida, d’interesse solo per pochi professionisti del settore. Saranno inoltre preliminarmente fornite delle basi di storia della scienza, disciplina accademica che permette di ancorare le teorie scientifiche al contesto umano, storico e geografico nelle quali sono state formulate.
 
I partecipanti, al termine delle attività della Scuola, saranno in grado di enucleare gli argomenti fondanti, riguardanti la storia della scienza e più in particolare della Chimica, in modo tale da poterli far diventare risorse da applicare proficuamente nell’attività didattica. L’approccio multidisciplinare utilizzato permetterà di analizzare lo stesso fenomeno da più punti di vista. Questo darà una visione sistemica allo studio delle scienze generando la capacità di formulare percorsi basati su una didattica integrata. In ogni modo, tutti gli aspetti affrontati arricchiranno il bagaglio culturale dei corsisti permettendogli di avere una visione più ampia della scienza. Questo, direttamente o indirettamente, avrà una positiva ricaduta didattica generando nel corsista la capacità di creare collegamenti, oltre che tra i vari argomenti della propria materia, anche con quelli delle altre.
 

ISCRIZIONI ON-LINE FINO AD ESAURIMENTO POSTI: http://bit.ly/La_Chimica_Vita_Futura
Termine ultimo per le iscrizioni: 22 Febbraio 2019

Locandina dell'evento  

 

Informazioni
Organizzazione: 
Società Chimica Italiana - Sezione Puglia
Luogo: 
Aula videoconferenze Politecnico di Bari - Via Amendola 126/b BARI
Dal: 
15 Marzo, 2019
Al: 
15 Marzo, 2019
Contatti
Nome: 
Maurizio Quinto
Email: 
maurizio.quinto@unifg.it
Telefono: 
0881589102
Contatti
Nome: 
Corinna Guerra
Email: 
c.guerra@ucl.ac.uk
Contatti
Nome: 
Damiana Calvano
Email: 
cosimadamiana.calvano@uniba.it
Note: 
Il seminario avrà la durata di quattro ore, a partire dalle ore 15:00, e darà diritto a crediti formativi ai soggetti partecipanti, così come previsto dal piano Nazionale Formazione Docenti (D.P.C.M. del 23 novembre 2016).

Copyright © 2012 Società Chimica Italiana. All Rights Reserved.