slideshow 16 slideshow 1 slideshow 2 slideshow 3 slideshow 4 slideshow 5 slideshow 6 slideshow 7 slideshow 8 slideshow 0 slideshow 9 slideshow 10 slideshow 11 slideshow 12 slideshow 13 slideshow 14 slideshow 15

La catalisi in Europa

 

 

La catalisi è uno strumento basilare dell’economia continentale. Si stima che la catalisi contribuisca per un 25% al prodotto interno lordo dei paesi industrializzati. Cercare di stimarne un quadro è impresa improba ed esula da questo contesto, quando si consideri che circa 80-90% dei processi di produzione di materie chimiche è in qualche modo catalitico. Per dare un numero si stima che il turnover della catalisi in Olanda valga 25 miliardi di euro. Al contrario in Italia la catalisi a livello industriale non ha lo stesso risonanza ed impatto economico – pe fare un esempio la parola catalisi non appare nel Rapporto 2002/2003 di Federchimica “L’Industria Chimica in Italia” - quantunque la comunità dei ricercatori sia una delle più numerose e attive a livello europeo. 

La comunità dei ricercatori europei di catalisi ha il suo punto di riferimento in EFCATS – European Federation of Catalysis Societies – a cui anche il GIC afferisce. 
EFCATS, in qualità di punto di riferimento, si propone di creare una comunità sempre più ampia ove, non solo coesistano, ma trovino spunti di sinergia la varie branche in cui si è soliti suddividere “leggere” la catalisi, quali l’omegenea, l’eterogenea, la bio-catalisi, la polimerizzazione. 
Tra gli obiettivi della comunità catalitica europea per continuare a contribuire al progresso della società attraverso una crescita sostenibile e che in qualche modo potrebbero essere ricondotti nell’alveo di una comunità europea si possono identificare

Promozione della ricerca fondamentale, (learning society);
Identificazione dei bisogni della comunità dei ricercatori e azioni per risolverli;
Potenziamento ed ottimizzazione dei contatti tra accademia e industria e collaborazioni in forma di network, progetti
Miglioramento della comunicazione tra policy makers, pubblica opinione e chi opera nel settore


Attualmente EFCATS sta ripensando il proprio ruolo per approdare, da uno stato di Federazione che ritiene di avere scarso peso rappresentativo, ad un ruolo centrale nel panorama europeo che possa incidere nella politica di ricerca e sviluppo a carattere soprannazionale nonché contribuire a disegnare una roadmap della catalisi europea.

 

Link Europei:

  • EFCATS - European Federation of Catalysis Societies
  • NICE - Network on Industrial Catalysis in Europe
  • CEFIC - European Chemical Industry Counci

 

 

Copyright © 2012 Società Chimica Italiana. All Rights Reserved.