slideshow 16 slideshow 1 slideshow 2 slideshow 3 slideshow 4 slideshow 5 slideshow 6 slideshow 7 slideshow 8 slideshow 0 slideshow 9 slideshow 10 slideshow 11 slideshow 12 slideshow 13 slideshow 14 slideshow 15

Presentazione

Logo Divisione ElettrochimicaLa Divisione di Elettrochimica della Società Chimica Italiana nasce nel 1974 per opera di un Comitato Promotore composto da Giuseppe Bianchi, Luisa Peraldo Bicelli e Giovanni Serravalle.

Il primo Presidente è stato Filippo Accascina (1975-1977). Gli sono poi succeduti Giovanni Serravalle (1978-1980), Giordano Trabanelli (1981-1983), Rolando Guidelli (1984-89), Elio Vianello (1990-1992), Bruno Scrosati (1993-1995), Marina Mastragostino (1996-1998), Sergio Trasatti (1999-2001), Aldo Magistris (2002-2004), Sandra Rondinini (2005-2007), Achille De Battisti (2008-2010), Aldo Magistris (2011-2013), Marco Musiani (2014-2016). L’attività svolta è riportata in dettaglio nella Storia della Divisione.

In sintonia con gli obiettivi validi per la Società Chimica Italiana nella sua interezza, la Divisione di Elettrochimica si propone, nello specifico ambito disciplinare, di far avanzare la ricerca, promuovere la didattica e sviluppare proficui rapporti col mondo produttivo. A tal fine sono state attivate negli anni varie iniziative con carattere di continuità e regolarità:

- Le Giornate dell’Elettrochimica Italiana (GEI) rappresentano il Convegno Scientifico annuale della comunità elettrochimica nazionale, e si tengono come manifestazione autonoma o inserite nel Congresso Interdivisionale nazionale (CISCI). Dal 1986, sotto la Presidenza di Rolando Guidelli, le GEI hanno assunto la presente denominazione;

- La Scuola di Elettrochimica affronta con frequenza generalmente biennale le tematiche più rilevanti della ricerca fondamentale e applicata. É aperta a tutti gli interessati ed in particolare a studenti, dottorandi e giovani ricercatori provenienti dal mondo accademico o industriale;

- I Premi a Tesi di Laurea e di Dottorato particolarmente brillanti. L’iniziativa ha preso avvio nel 1993 per impulso del Presidente Bruno Scrosati e per la disponibilità della Società AMEL a finanziare un Premio a giovani Laureati intitolato al suo fondatore, Luigi Grifone. Successivamente, grazie anche ai fruttuosi contatti scientifici di Sergio Trasatti con le omonime Industrie, la Fondazione Oronzio e Niccolò De Nora si è impegnata nella erogazione dapprima di uno e più recentemente di due Premi di Dottorato annui. Grazie ad altri contributi, come quelli di Metrohm Italiana, di Photoanalytical e di altre Ditte, il numero di Premi assegnati negli anni più recenti si è attestato a tre per Tesi di Dottorato e tre per Tesi di Laurea;

- Il Bollettino è il notiziario della Divisione, pubblicato con frequenza generalmente semestrale a partire dal 1993, allo scopo di tenere informati i soci sulle attività in corso. Anche questa iniziativa è stata promossa da Bruno Scrosati.

- La Medaglia Galvani è attribuita a illustri scienziati stranieri per l’attività svolta in ambito elettrochimico. Questo prestigioso riconoscimento è stato istituito nel 1986 per iniziativa di Sergio Trasatti, e rientra tra le iniziative volte alla promozione di rapporti con l’Elettrochimica Internazionale, come la collaborazione con l’International Society of Electrochemistry (ISE), formalizzata nel 2001 dallo stesso Trasatti, allora Presidente della Divisione, con la Presidenza ISE.

A riconoscimento della loro eccellenza scientifica attestata da numerosi Premi Internazionali e della eccezionale attività svolta in ambito SCI e divisionale,

Rolando Guidelli, Bruno Scrosati e Sergio Trasatti

hanno ricevuto in occasione di GEI-ERA 2007 (Cagliari, 15-20 Luglio 2007) il Sigillo d’oro della SCI.

La Divisione vanta un numero di Soci che generalmente supera il centinaio, valore limite stabilito dalla SCI come dimensione minima per l’esistenza di una Divisione. E’ dunque essenziale promuovere l’iscrizione dei colleghi che operano nel settore e impegnarsi affinché la disciplina si mantenga attraente per i giovani.

Copyright © 2012 Società Chimica Italiana. All Rights Reserved.